news

Il disincentivo all’investimento di capitali stranieri non configura fiscalmente una restrizione alla libera circolazione dei capitali.
Con la sentenza del 30.04.2020, la Corte di Giustizia Europea, emessa nella causa C-565/18,pronunciandosi sulla pregiudiziale proposta dalla CTR della Lombardia sull’interpretazione degli articoli 18, 56 e 63 TFUE (Imposta sulle transazioni finanziarie) ha statuito che, nel campo fiscale, al fine della configurabilità di una restrizione alla libera[...]
Leggi...
Revocazione della confisca, la “via di fuga” della Cassazione sul concetto di sopravvenienza della prova nuova.

[di Baldassare Lauria]

La Corte di Cassazione investita del ricorso avverso il decreto della Corte di Appello di Caltanissetta che aveva dichiarato inammissibile l'istanza di revocazione della confisca - avanzata sul presupposto di una transazione finanziaria che mutava gli elementi di calcolo della asserita sproporzione - con la sentenza nr.[...]

Leggi...
Dirty Money Is an Ongoing Threat on Both Sides of the Atlantic

Neil Bhatiya Tuesday, July 28, 2020

Editor’s Note: Guest columnist Neil Bhatiya is filling in for Kimberly Ann Elliott, who will return next week.

Two developments last week, in the United Kingdom and the United States, highlighted how their common adversaries are still exploiting the global financial system, using[...]

Leggi...
L’appartenenza all’associazione mafiosa richiede la prova del contributo causale alla vita del sodalizio criminale

[di Laura Ancona]

Nota alla sentenza num. 21524 del 2020 della sesta sezione penale della Corte di Cassazione

Nel caso in esame la Corte di Cassazione ha chiarito come il concetto di "appartenenza" ad una associazione mafiosa, rilevante per l'applicazione delle[...]

Leggi...
“Le aziende come bancomat”. L’Antimafia si interroga sul diritto di prevenzione

di Mariangela Cirrincione per L'Opinione della Sicilia (estratto da due articoli del 13 e 15 settembre 2019)

Dichiarazioni dure, quelle rese alla Commissione Parlamentare Antimafia dell’Ars dagli imprenditori siciliani Massimo Niceta, Francesco Lena e Pietro Cavallotti, diventati il[...]

Leggi...
La confisca antimafia nella morsa del “tempo”: la Cassazione boccia la Corte d’appello di Palermo

Nota alla sentenza della seconda sezione della Corte di Cassazione nr. 37495/19 del 6.6.2019/10.09.2019

L’accertamento della pericolosità sociale del proposto, sebbene in via incidentale nel procedimento per la proposta della sola misura patrimoniale,[...]

Leggi...
Spotlight regulation on freezing and confiscation orders

Regulation (EU) 2018/1805

The European Parliament and the Council adopted a regulation on the mutual recognition of freezing orders and confiscation orders. The new legal framework  was published in the Official[...]
Leggi...
La difesa del principio della presunzione di innocenza come antidoto agli abusi commessi contro le persone

di Alfonso Maria Avitabile per Giustizia News 24 del 19 luglio 2019

Non prendiamoci in giro, di principi liberali tradotti nella nostra Costituzione ce ne sono ben pochi e quelli che ci sono abbiamo il dovere di tenerceli ben stretti. La Carta del 1948, d'altronde, è l’inevitabile frutto[...]

Leggi...
La Corte di Cassazione annulla il decreto di confisca dei beni dell’imprenditore Palmeri

La Seconda Sezione della Corte di Cassazione ha annullato il decreto di confisca pronunciato dal Tribunale di Trapani emesso l’1 ottobre 2014, confermato dalla Corte di Appello di Palermo, nei confronti dell’imprenditore Antonino Palmeri di Castellammare del Golfo, ritenuto contiguo alla criminalità mafiosa.[...]

Leggi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi